Comunicati Stampa – di Eventi – ed Aziende – in Italia

Tag archive

Santoro

Santoro, Garimberti dica se Annozero deve andare in onda

in Spettacoli by

E’ di nuovo polemica su Annozero, in conferenza stampa Santoro oggi ha chiesto a Gariberti una decisione definitiva: Annozero ci sarà oppure no nel palinsesto Rai? ‘Se l’azieda vuole Annozero allora resto, altrimenti che mi lascino libero’, questo chiede Santoro che conferma la propria perplessità intorno alle scelte della rete. Un programma che quest’anno è stato tra i più visti della nostra tv, ‘per 12 serate siamo stati il primo programma seguito, per altre 15 il secondo. Per 4 il terzo’, ma nessun riscontro si ha avuto da parte dei direttori di rete o del direttore generale Rai.

E’ Garimberti che deve decidere se Annozero può andare in onda, non sono io, sostiene il giornalista, è l’Azienda che deve decidere. ‘Se non ce la fate, non dovete scaricare su di me la responsabilità, dite che avete trovato un accordo, io firmo, restituisco la libertà editoriale e me ne vado’.
‘Lo volete Annozero? Allora resto. Pensate sia meglio non falo? Assumetevi le vostre responsabilità e ditelo come sto facendo io ora.’ sottolinea Santoro.

Di certo non si capiscono le ragioni per cui un’azienda dovrebbe rinunciare ad un prodotto economicamente valido come Annozero, con dati di ascolto elevatissimi durante tutta la stagione televisiva. Santoro torna sull’inchiesta di Trani, a riguardo delle intercettazioni che vedono protagonisti Berlusconi, Minzolini e Innocenzi di Agcom su un’ipotetica eliminazione del giornalista e della collega Dandini dai palinsesti, evidentemente scomodi per un certo tipo di servizio pubblico. Una conduzione della rete che sembra poco attenta ai criteri ‘industriali’ e ai reali risultati delle trasmissioni, ma pronta a salvare esclusivamente gli equilibri politici.

Santoro parla anche degli stipendi Rai e di Annozero, ‘È giusto che tutti gli stipendi Rai vengano messi in rete’ conferma il giornalista, ‘chiedo pubblicamente a Garimberti che gli stipendi Rai vengano pubblicati. Se Brunetta si è scordato di questa rischiesta, glielo ricordo io, così ne vedremo delle belle. Per esempio scopriremo di quante consulenze la Rai si serve, e quanti sono davvero indispensabili’. Insomma la vicenda Annozero è tutt’altro che conclusa.

Go to Top