Comunicati Stampa – di Eventi – ed Aziende – in Italia

Category archive

Scienza

Orgoglio ‘Made in Italy’: oltre all’Eccellenza in Moda e Gastronomia, arriva per la Ricerca Italiana un Primato Stellare

in Scienza/Senza categoria/tecnologia by

Saronno,19 novembre 2017. L’Istituto Nazionale di Astrofisica guadagna il secondo posto nella classifica, pubblicata sulla rivista scientifica Nature, sulle 100 migliori istituzioni al mondo per collaborazioni internazionali ed elaborazione scientifica.

Il telescopio più grande al mondo, risultato della collaborazione tra Inaf e NASA, Arizona
Il telescopio più grande al mondo, risultato della collaborazione tra Inaf e NASA, Arizona

Il più alto gradino del podio è stato sfiorato per un pelo. Con appena l’1% di scarto rispetto alla prima, l’Istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf) si fa spazio con onore tra il  Consiglio Nazionale delle Ricerche Scientifiche francese (CNRS, 1° posto) e L’Organizzazione Europea per la Ricerca Nucleare (CERN, 3° posto) nella classifica delle top 100 collaborazioni internazionali, con la NASA in coda al sesto posto. L’elenco è stato stilato a seguito di un monitoraggio della produzione scientifica delle università ed enti di ricerca di tutto il mondo effettuata dalla rivista scientifica Nature tra il 2012 e 2015, identificata sotto la voce “Nature Index Collaboration 2016”(http://go.nature.com/2eRDfPf).
L’assegnazione del posto al vertice dell’elenco è dovuto alle numerose ed eccellenti collaborazioni internazionali tra cui la cooperazione Italia-USA per la gestione del Large Binocular Telescope (http://lbt.inaf.it/), uno dei telescopi più grandi e avanzati al mondo creato per lo studio dell’universo e dei suoi componenti e l’unico nel suo genere ad essere binoculare, avente cioè due specchi posizionati su una unica struttura. Avendo contribuito alla sua costruzione per il 25%, l’Inaf è ora proprietaria di un quarto del telescopio e di altrettanto tempo di l’osservazione.
L’eccellente lavoro di ricerca scientifica svolto dall’INAF e dalle sue collaborazioni non giova solo al mondo dell’astronomia e astrofisica, ma è utile anche per molti altri ambiti scientifici alla continua ricerca di soluzioni a grandi problematiche. Infatti, lo scorso 9 novembre 2016 è stato firmato un accordo tra Inaf e l’Istituto per la Ricerca sui Terremoti dell’Università di Tokyo per la radiografia di grande strutture geologiche e tettoniche (http://bit.ly/2g8akUq). Inutile sottolineare l’importanza degli sforzi ‘Made in Italy’ per garantire al mondo un futuro migliore caratterizzato da grande avanguardia scientifica.

Go to Top